La tecnologia digitale che cambia il rapporto con le cose. E con le case.

Coniato per la prima volta nel 2014 nel Regno Unito, col termine PropTech ci si riferisce a un nuovo modello di business che vede le tecnologie e il digitale applicati al settore immobiliare, “property” e “technology” per l’appunto.
Il PropTech rappresenta una sorta di passaggio obbligato in un’era in cui automazione, blockchain, realtà virtuale aumentata e tecnologie digitali in genere hanno iniziato ad avere un impatto via via crescente in ogni aspetto della nostra quotidianità.
Tale evoluzione non poteva non condizionare il modo in cui affittiamo, compriamo, valutiamo o costruiamo un bene immobile. Oltre il 70% della ricerca immobiliare inizia via web, segno dei tempi, segno di un PropTech sempre più pervasivo.
Ma in cosa consiste esattamente il Prop Tech? Quali sono i reali vantaggi? Quali conseguenze sono già in atto nel settore immobiliare dal suo avvento? E quali possibili applicazioni potrebbero cambiare radicalmente il mercato?
Ecco le 10 principali applicazioni e i relativi vantaggi della digitalizzazione immobiliare:

1. Decisioni ‘data driven’

Il PropTech ha aperto la strada all’utilizzo di piattaforme e di potenti strumenti analitici che consentono la raccolta e l’analisi di grandi quantità di dati. Tali dati possono fornire una migliore comprensione del mercato e aiutare a individuare opportunità di investimento in tempo reale, studiare le tendenze, comprendere le esigenze degli acquirenti e le strategie della concorrenza. Tutte queste informazioni rappresentano un enorme passo avanti nello sviluppo del proprio business e richiedono l’impiego di un numero minimo di risorse.

2. Archiviazione dei dati

Prima del cloud computing, gli agenti immobiliari e le aziende si affidavano all’archiviazione ‘fisica’ della documentazione in portafoglio o tramite ‘data room’ limitate alla rete del proprio network. Con la digitalizzazione, le aziende possono archiviare i propri documenti su server esterni e accedervi da ogni parte del mondo. Ciò incoraggia transazioni trasparenti, consente di risparmiare denaro e permette di lavorare da remoto con estrema agilità.

3. Strumenti più efficienti per la pubblicità

Il digitale ha aperto nuove strade alla pubblicità e al marketing per i servizi. Dalla generazione di lead all’ottimizzazione del funnel, gli inserzionisti hanno a disposizione una moltitudine di strumenti per generare consapevolezza del marchio e convertire i lead in clienti.

4. Assistenza alla vendita

I progressi tecnologici aiutano a fornire una migliore assistenza a individui e aziende. Il PropTech non è diverso: dalla pubblicazione di annunci online all’offerta di tour virtuali 3D, questa tecnologia ha reso il processo di acquisto/vendita facile, veloce e conveniente.

5. Migliore comunicazione

Il PropTech ha fortemente contribuito a migliorare la comunicazione in tutto il settore immobiliare. Le aziende e gli agenti possono rimanere costantemente collegati con i loro potenziali clienti tramite app e chatbot e tenerli aggiornati sull’andamento del mercato o di particolari offerte.

6. Edifici intelligenti abilitati per IoT

Gli edifici intelligenti ottimizzano e massimizzano operazioni, comfort, energia, sicurezza, ecc., utilizzando dispositivi, sensori e sistemi abilitati per IoT.
L’Internet of Things (IoT) prevede l’utilizzo di oggetti come sensori e sistemi per acquisire e analizzare le informazioni raccolte tramite una serie di attività. Tali dati possono essere utilizzati da chi amministra o gestisce l’edificio e dai proprietari per il monitoraggio analitico e per la gestione di diversi servizi.
Ad esempio, i dati raccolti dai sensori di movimento possono essere impiegati per regolare e ottimizzare l’illuminazione interna o esterna di un edificio, riducendo così i costi energetici. In questo senso, l’implementazione di alcuni strumenti può aumentare l’efficienza di un immobile e generare un risparmio per gli inquilini e i proprietari.

7. Gestione della proprietà

Le applicazioni ‘mobile’ costituiscono un altro aspetto estremamente interessante del mondo PropTech. Pensiamo ad esempio alle piattaforme per gestire un’ampia gamma di funzioni in complessi residenziali o uffici. Tramite un’applicazione, i residenti possono ad esempio ordinare cibo o registrare i dettagli dei visitatori.
Un altro esempio può essere quello dell’interazione inquilino-locatore. Mentre i proprietari possono utilizzare le app per la gestione delle entrate, gli inquilini possono pagare l’affitto o presentare reclami tramite le stesse app.

8. Marketing immobiliare

Oltre a rafforzare la propria presenza on line, gli strumenti di marketing digitale possono aiutare a promuovere le proprie inserzioni tramite Google o con annunci sui social media, così come a coltivare lead attraverso campagne e-mail o ancora a creare una strategia estremamente mirata per ogni esigenza.

9. Tour virtuali degli immobili

Un altro segmento in cui il PropTech è ampiamente utilizzato è l’offerta di tour attraverso la realtà virtuale e aumentata. Questa tecnologia consente agli acquirenti di case di ispezionare vari annunci senza il fastidio e le spese della trasferta. Sebbene le tecnologie VR (Virtual Reality) e AR (Augmented Reality) siano in uso da un po’ di tempo, la tecnologia ha guadagnato slancio durante la pandemia.

10. Gestione delle relazioni con i clienti

La soddisfazione del cliente è diventata l’obiettivo primario delle aziende di tutti i settori. Anche l’immobiliare ha compreso l’importanza della centralità del cliente e ha iniziato a utilizzare strumenti digitali per soddisfare le aspettative sempre crescenti in questo senso. I sistemi di CRM (Customer Relationship Management) ad esempio permettono di entrare in contatto con i lead, tenere traccia delle mail e monitorare i progressi raggiunti in tempo reale.
Da un punto di vista più ampio, il Proptech va considerato come un nuovo approccio globale al mondo immobiliare, un diverso modo di intendere il mercato con riferimento alle relazioni tra i soggetti interessati, dai costruttori agli intermediari, dai venditori agli acquirenti sino alle città del futuro, la cui evoluzione si muove di pari passo con la tecnologia digitale in continua espansione.
L’applicazione di queste nuove tecnologie ha ricevuto un ulteriore impulso in seguito ai limiti e alle regole di distanziamento sociale imposte dalla pandemia di COVID-19, che hanno introdotto un inevitabile e repentino cambiamento nel modo di trattare gli immobili, promuovendo un’ulteriore accelerazione dei servizi PropTech.
Il PropTech, quindi, è destinato a cambiare radicalmente il modo di operare di tutti gli attori del settore immobiliare, con un impatto che coinvolge la trasparenza nelle operazioni, i diritti delle parti, il corretto trattamento delle informazioni personali, le modalità dell’approccio alle transazioni e la vita all’interno degli ambienti domestici.
#proptech #mercatoimmobiliare #agenteimmobiliare #remax #agenziaimmobiliare #virtualtour #bigdata #RealEstateDataHub #DATAHUB .

Articolo originale:

https://www.remax.it/blog/categoria/mercato-immobiliare/che-cos-e-il-proptech-e-perche-e-importante-per-il-mercato-immobiliare